home page  
         


::Contenuti: Benefici dello yoga in gravidanza

Da tempo sono noti i vantaggi del praticare lo yoga per le donne in gravidanza. Ne viene conferma da uno studio indiano, pubblicato sul Journal of Alternative and Complementary Medicine: lo yoga è un modo sicuro per migliorare significativamente gli esiti della gravidanza e il parto.

I ricercatori hanno suddiviso 335 donne in due gruppi, uno praticante lo yoga ed uno di controllo, seguendole dalla diciottesima settimana di gestazione fino al parto. Le donne sono state suddivise in modo equilibrato, tenendo conto di età, peso corporeo, punteggi di velocimetria Doppler delle arterie uterine e delle arterie ombelicali.

Il gruppo yoga svolgeva attività posturali e  esercizi respiratori profondi, metodiche di rilassamento e di meditazione per un’ora al giorno, mentre le signore del gruppo di controllo facevano ogni giorno una passeggiata di mezz’ora.

Shamanthakamani e colleghi  hanno rilevato che fare yoga riduce i tempi di travaglio e le possibilità di avere neonati di scarso peso alla nascita e così infatti il numero dei nati di più di 2500 grammi era significativamente più alto nel gruppo yoga che in quello di controllo.

Se ne avvantaggiavano anche l’ipertensione indotta dalla gravidanza ed i tassi di riduzione della crescita intrauterina.

Ovviamente, occorre praticare gli esercizi con criterio: a gravidanza inoltrata è opportuno non gravare col peso sul pancione, limitando  così anche le posture che implicano una posizione supina. In sostanza, il programma yoga per le gestanti offre un’ottima opportunità per migliorare gli esiti della gravidanza, in termini di riduzione delle nascite sottopeso e premature.


 

 A cura de Il Pensiero Scientifico Editore


::Consigli::

::Menù::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::



::::