home page  
         


::Contenuti: Igene

Una delle armi più potenti a nostra disposizione contro le malattie infettive? L’igiene. Peccato sia un’arma molto poco usata. La denuncia arriva – assieme a utilissimi consigli – da un articolo pubblicato sul Canadian Medical Association Journal.

L’igiene personale e domestico è un tema ricorrente nei messaggi sulla salute pubblica. E questo non a caso: numerosi studi effettuati soprattutto nei Paesi in via di sviluppo hanno certificato l’enorme impatto sulla salute e sulla mortalità di pratiche igieniche apparentemente comunissime ma più trascurate di quanto non si creda.



Spiega Lindsay Nicolle del Department of Medicine dell’University of Manitoba, in Canada: “L’aderenza alle raccomandazioni igieniche permetterebbe di abbattere enormemente l’incidenza di patologie come la diarrea, che fanno ancora milioni di morti ogni anno soprattutto tra i bambini, e con una spesa minima per le istituzioni sanitarie. E anche nei Paesi industrializzati patologie come l’influenza o le sindromi parainfluenzali potrebbero colpire molto meno duramente durante l’inverno se tutti seguissimo semplicissime regole igieniche”.



Si raccomanda di lavare le mani sempre nelle seguenti occasioni:

– prima di preparare da mangiare
– prima di mangiare

– dopo aver utilizzato la toilette

– dopo aver cambiato il pannolino a un bambino

– dopo qualsiasi contatto con animali domestici.

Si raccomanda di pulire qualsiasi superficie polverosa in casa.
Si raccomanda di conservare il cibo in recipienti puliti e di prepararlo in condizioni igieniche ottimali.
Si raccomanda di scansarsi se una persona tossisce o starnuta.
Si raccomanda di coprirsi la bocca e il naso con una mano quando si starnuta o tossisce.
Si raccomanda di tenere il proprio bestiario pulito.

Si raccomanda di restare a casa quando si ha il raffreddore, la tosse o la febbre.



Fonte: Nicolle Lindsay. Hygiene: what and why? CMAJ 2007; 176(6):767-8.

david frati


A cura de Il Pensiero Scientifico Editore


::Consiglii::

::Menù::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::



::::